Le cucine: 16 consigli e 20 progetti a Vicenza

"Il mio lavoro è creativo e
in cucina la maggior parte della mia creatività è teorica."

_Ferran Adrià_

21/02/2024

Mancanza di idee? Eccoti 16 consigli e 20 progetti per progettare la cucina dei tuoi sogni.

Argomento Wiki
Cucine

La cucina moderna: 16 consigli 

Stai per comperare una cucina moderna e vorresti alcuni consigli? Sai già che vuoi una cucina moderna ma non riesci a decidere il posizionamento? Hai paura di sbagliare a comperare gli elettrodomestici? Oppure devi decidere quale top cucina installare? 
 

Cucine Fratelli Pellizzari a Vicenza

 

Pezzi unici e su misura

La nostra è una piccola azienda che opera in Veneto, con due sedi tra Vicenza e Verona, non siamo un industria e non fatturiamo come i colossi del settore. Siamo un team di arredatori di interni e di artigiani. Ci occupiamo di progettare bagni, cucine e superfici seguendo i lavori dalla progettazione fino alla realizzazione "chiavi in mano" degli ambienti. Questo ci da la possibilità di lavorare su misura ed in modo estremamente personalizzato.

 

Esperienza e passaparola

Ci impegniamo tanto per soddisfare i clienti in modo che ci sia un passa-parola positivo e per farlo cerchiamo di costruire le nostre cucine con i materiali migliori. Nei nostri due negozi troverai alcuni esempi di cucine oltre a diversi bagni, ambienti nei quali abbiamo, ormai, una certa esperienza che ti mettiamo a disposizione. Un assaggio lo troverai in questo articolo. 

 

Come evitare gli errori

Vedrai anche che, purtroppo, alcuni degli errori progettuali che elencheremo sono molto comuni e imparerai che non è solo una questione economica. Con la stessa spesa puoi ottenere dei risultati davvero migliori.
Alla fine dell'articolo, se vuoi, potrai prenotare direttamente un appuntamento con me o con uno dei miei colleghi arredatori e ricevere il preventivo per la tua nuova, moderna, fantastica cucina su misura!

Prenota appuntamento  

 

Cucina in laccatura bianca e gres effetto corten

La cucina: consigli, suggerimenti, idee

 

Una "personal designer" per la tua cucina

Mi presento, sono Chiara e sono un arredatrice, o meglio.. mi piace definirmi una "personal designer" nel senso che progetto gli interni delle abitazioni "su misura", tenendo conto delle esigenze personali.
Mi occupo di tutto quello che riguarda le finiture di interno: dalle superfici alle luci, dal cartongesso all'arredamento. 
Le "Cucine Pellizzari" che vedrai di seguito sono il frutto del lavoro del mio team ma anche del fondamentale contributo di clienti come te che mi sottopongono idee, sogni, desideri.

 

cucine fratelli pellizzari moderne su misura


 

Argomenti dell'articolo

Ti metterò a disposizione quello che ho imparato, ti parlerò degli errori che ho fatto (per evitare che li faccia anche tu) e ti aiuterò a scegliere correttamente la tua prossima cucina. Dovrai avere un po' di pazienza: e dedicarmi 15 minuti per la lettura di questo articolo.

Gli argomenti che affronteremo in questo articolo sono:

Cucina moderna in stile minimale ad Arzignano

Vai oltre l'estetica della cucina

In questo articolo parlerò poco dell'estetica della cucina anche se è una delle cose più importanti quando si sceglie una cucina.

 

L'estetica è un valore aggiunto, ma non è IL valore

Sono molti quelli che si lasciano colpire solamente dall’estetica. Ed in effetti alcuni mobilifici puntano molto sulla sensazione che una ambientazione attentamente studiata e curata nei minimi dettagli ci fa vivere. Ad esempio: sfiorare un piano di una cucina con la mano può darti una percezione che nulla ha a che vedere con la resistenza del piano al taglio, agli urti, al calore... 

 

Sostanza ED estetica

Io vorrei accompagnarti in un percorso diverso, aiutandoti a capire che cosa si nasconde dietro ad un allestimento scenografico, e vorrei che scoprissimo, assieme, la sostanza che c'è dietro ad un allestimento in un negozio. Conoscerai gli aspetti qualitativi e funzionali e sarai in grado di effettuare una scelta razionale e consapevole. Poi, certo, le sensazioni e le emozioni hanno una importanza e dobbiamo dar loro il giusto valore.

Cucina in gres effetto corten su misura

1. Preinstallazione e collaudo

 

Evitiamo le sorprese dell'ultimo minuto

Ci sono molte cose che dovresti pretendere da chi ti vende una cucina: ad esempio la garanzia sulla qualità e sicurezza dei materiali, ma anche un progetto curato e attento. Ed, inoltre, il collaudo della cucina prima della installazione a casa tua. Questo evita il sorgere di imprevisti in fase di montaggio.

 

Vedere la cucina "nuda"

Il primo consiglio, quindi, è quello di accertarsi che venga svolto il collaudo e cioè che ci sia una preinstallazione della cucina. Questa fase ha il fine di mettere alla prova tutti i materiali e i singoli elementi strutturali che compongono la cucina. Io, per i miei clienti, faccio sempre eseguire la preinstallazione e poi li invito a vedere la propria cucina "grezza". La cucina non ha elettrodomestici e le ante non sono hanno ancora la finitura, ma ci si rende perfettamente conto di come saranno spazi e volumi finali. Se i miei clienti non possono venire a vederla, mando loro delle foto in modo che siano al corrente di ogni fase. Veder nascere la propria cucina è davvero affascinante!

 

Cucina realizzata in gres e legno a Vicenza

2. Il progetto della cucina

 

Attenzione alle ambientazioni in show room!

È facile farsi conquistare da una cucina esposta, ma la stessa cucina trasferita in un altro ambiente può dare un cattivo risultato. È il cosiddetto "effetto Ikea": si vedono ambientazioni molto curate e ricche di dettagli ma poi, quando si cerca di riprodurre la situazione a casa propria il risultato non è lo stesso. Ecco perché ti consiglio di pretendere un progetto personalizzato, cioè dove tu possa vedere il risultato in anteprima a casa tua.

 

Non basta la cucina!

Che cosa intendo con personalizzazione del progetto della cucina?
Intendo uno studio accurato che tenga conto di tutti gli elementi che andranno a formare il tuo spazio cucina (pavimenti, pareti, cartongesso, illuminazione naturale e artificiale, tavoli ed elementi di arredo etc) in modo da avere un visione di insieme di come sarà lo spazio. 
Non accontentarti del solo studio del mobile cucina. 

 

Le tue esigenze sono rispettate?

Una volta che avrai davanti il tuo progetto, una sorta di fotografia dell'ambiente futuro, sarà più facile per te e per noi, assicurarci di essere riusciti ad individuare le tue esigenze e che queste si siano trasformate in disposizione corretta degli elementi. Certo, ci sono alcune regole di base per il progetto che aiutano a dare funzionalità allo spazio ma occorre anche tenere conto delle tue esigenze, di come cucini, dei cibi che ti piace preparare, degli odori che vuoi o non vuoi sentire e di mille altre cose. 

Insomma, devi coniugare le tue esigenze all'estetica e alla funzionalità.

Cucine moderne a Vicenza, i progetti

Cucina moderna con le novità d'arredo 2023

3. Il moodboard della tua casa

 

Materiali, colori e superfici si trasformano in un moodboard

Per me la fortuna di lavorare alla Fratelli Pellizzari è quella di avere la possibilità di costruire un moodboard con colori, finiture, superfici e texture coordinate. La nostra materioteca di superfici e materiali è pressochè infinita. Al momento della presentazione del progetto io costruisco un moodboard in modo da dare al cliente la possibilità, in un colpo d'occhio, di avere la visione di tutta la casa, dai pavimenti fino alla cucina, dalle finiture dei piani ai colori delle ante.

Chiedi sempre la preparazione di un moodboard: ti renderai conto di quanto sia  importante e ti consentirà di far sì che in tutta l’abitazione ci sia un unico pensiero logico e coerente.

 

moodboard cucina design Vicenza

 

 

Moodboard: coerenza tra superfici e arredo

Qui sopra, a sinistra, vedi un moodboard e poi, a destra, vedi l'ambiente progettato. Il moodboard ci serve per capire se materiali e colori lavorano bene assieme. Con il progetto, poi, si entra nel dettaglio. Insomma il moodboard è il primo passo per arrivare al progetto. Ti dirò che accostare i diversi materiali e vedere se gli abbinamenti funzionano è divertente ed emozionante. Per questo è una delle cose che ci piace di più fare assieme ai clienti.
In tanti anni abbiamo capito che se abbiamo un valore aggiunto è proprio questo: se un cliente ci affida le superfici ed anche gli arredi ha la sicurezza che i diversi elementi scelti vadano d'accordo e funzionino benissimo assieme. Molti clienti ce lo dicono: "vi abbiamo scelti perchè abbiamo deciso pavimenti e arredamento e tutto è estremamente coerente".

 

Il piano cucina va visto in grande!

Un altro errore, piuttosto grave, è quello di scegliere il piano cucina sulla base di un piccolo campioncino, magari in formato foglio A4. In questo modo il rischio è quello di vedere una piccola porzione della lastra e che questa sia poco rappresentativa del risultato finale.
Rifiutati di scegliere i materiali per la tua casa, siano essi pavimenti o piani della cucina, guardando dei piccoli campioncini! Devi sapere che nei nostri negozi il piano della tua cucina avrai la possibilità di vederlo e sceglierlo dal formato della grande lastra originale che andrà trasformata nel top della tua nuova cucina.
 

Grandi lastra piani cucina Vicenza

 

4. L'illuminazione in cucina

 

Va bene una luce qualsiasi?

Chi ti progetta la cucina deve anche essere in grado di predisporti un progetto dell'illuminazione di casa tua. E, cosa molto importante, l'illuminazione deve essere coerente con la posizione degli elementi in cucina, deve tenere conto di materiali, colori e texture dei materiali scelti. La luce va scelta, ad esempio, in base al fatto che tu abbia scelto superfici ruvide oppure lisce, lucide oppure opache, scure o chiare.
Non si sceglie, quindi, una illuminazione "a prescindere" dal progetto dalla cucina, ma la si decide in coerenza con le scelte ed il moodboard scelto.

 

La luce illuminare ed emozionare

Quando progetto una cucina penso ad evitare le zone d'ombra per chi lavora, scelgo la disposizione e posiziono i corpi illuminanti anche per creare delle scenografie emozionali. 
Una cucina ben illuminata regala piccole emozioni e soddisfazioni al cliente.

 

Due suggerimenti sulla luce

Un primo, piccolo, suggerimento: evita una luce appesa sotto i pensili in posizione centrale perché creerà una zona d'ombra nel tuo piano di lavoro. Piuttosto utilizza delle barre a led sottopensile che possono garantire un ottima visibilità senza infastidire gli occhi.
Un secondo suggerimento: se hai rivestito la parete con piastrelle piccole o artigianali oppure con del mosaico, evita di mettere un profilo led a luce radente, metterebbe in risalto le normali irregolarità dei materiali con un pessimo risultato estetico finale. Le luci radenti ce le possiamo permettere solo se illuminano superfici perfettamente lisce.
 

Laccato bianco e legno: una cucina ad Arzignano

5. Un unico fornitore per gli interni di casa

 

La leggerezza di avere un unico interlocutore

Questo mondo è già difficile di suo: scegliere di avere molti interlocutori e dover poi metterli d'accordo tra loro significa complicare ancora di più le cose. Per questo io ti consiglio di cercare un interlocutore che sia in grado di seguirti per il progetto e la realizzazione non solo della cucina ma anche delle superfici, pavimenti e pareti.
Trovare una persona in grado di prendersi cura della stanza dedicata alla cucina, a 360 gradi significa sollevarti dal peso di dover coordinare progetti e lavori. 

 

Magari... chiavi in mano?

Se poi trovi qualcuno in grado di realizzarti tutto, quindi cartongesso, i pavimenti, l'impiantistica e fornirti ed installarti anche la cucina, ancora meglio. Questo servizio (impagabile!) si sta diffondendo per cui non è difficile trovare oggi un unico interlocutore in grado di eseguirti tutti i lavori.
Sarà un grande sollievo per te! 
Noi non siamo in grado di fare tutto, ma ci avvaliamo della collaborazione di validi cartongessisti, idraulici ed elettricisti con cui lavoriamo da anni. Mentre ci occupiamo direttamente, con nostri operatori, di installare pavimenti, superfici ed arredamento.


 

fratelli pellizzari opinioni chiara pellizzari
Messaggio ricevuto da un cliente dopo la realizzazione di una ristrutturazione totalmente "chiavi in mano" di zona giorno e bagni. 
 

 

Meno tempo, meno energia, più coerenza!!

Solitamente quando scegli una azienda in grado di fare tutto ci saranno delle persone specializzate in ogni singolo reparto, coordinate da un arredatore (il tuo interlocutore) che organizzerà cronologicamente le varie operazioni. Pensa a quanto tempo e fatica risparmierai! E non solo risparmierai tempo ed energia, ma il risultato sarà una casa armoniosa, progettata con uno stile coerente, con un unico filo conduttore. 

​I materiali si intersecano e si inseguono dalla cucina al living, senza mai perdere la visione d’insieme. Fantastico! 

Cucina moderna a Novale di Valdagno

6. La cucina e le mode 

 

Il design è la chiave

Temi di vedere "passare di moda" la tua cucina? 
Evitare questo rischio è facile: devi scegliere una cucina dalle linee semplici, seguendo la pulizia della forma e la cura del dettaglio, in questo modo otterrai una cucina duratura, capace di sopravvivere alle mode. Il design, i materiali che useremo e la disposizione degli elementi saranno pensati per durare ben oltre la moda.


Clicca qui per scorrere alcuni dei nostri progetti di cucine: 30 progetti cucine a Vicenza e Verona

Vicenza: una cucina in stile glamour

7. Meglio una cucina industriale o artigianale? 

 

La risposta è: "tutta la vita... artigianale!"

 

Ma perchè artigianale?

Le nostre cucine Fratelli Pellizzari sono progettate e costruite in modo artigianale, tutte su misura. Per quale motivo una cucina fatta su misura è migliore di una industriale? La cucina artigianale oltre a poter essere personalizzabile in tutti gli aspetti (ed in tutte le misure) ti da la soddisfazione unica di avere in casa un prodotto unico, realizzato apposta per te e non una cucina "copia-incolla". Giusto per farti un esempio con la cucina artigianale riusciamo a fare il piano della profondità che vuoi. Altro esempio è la facilità nel realizzare elementi simmetrici o elementi di chiusura di dimensioni speciali.

 
Puoi vederle nascere

Le cucine che progettiamo sono tutte eseguite internamente, nel nostro laboratorio e puoi venire a vedere finché le costruiamo. L'amore e la passione con cui sono realizzate e la consapevolezza di avere in casa un prodotto unico, fatto solo per te, è impagabile.
Gli stessi nostri artigiani che realizzano la cucina la monteranno a casa tua, garantendoti qualità dell'installazione e piccole personalizzazioni "sul posto".

Cucina moderna e minimale

8. La cucina su misura ed i piccoli dettagli

 

Non sei tu a doverti adattare alla cucina!

Nella cucina artigianale è soprattutto la cura del dettaglio e la soluzione di tanti piccoli aspetti. E non pensare che il costo sia per forza proibitivo, anzi! Per questo ti consiglio di evitare quei mobilifici che rivendono prodotti industriali, installati da squadre di montatori armati di avvitatore. Si tratta di prodotti dozzinali, in cui sarai tu a doverti adattare a misure standard e a moduli pre-determinati.

 

Un esempio di dettaglio

Ti faccio un esempio: io preferisco progettare cucine in cui lo zoccolo non sia in alluminio e che non sia alto 10 centimetri (solitamente nelle cucine industriali è così). Certo, zoccoli di queste dimensioni rendono più facile installare la cucina. Ma sono antiestetici!
Io lo faccio, invece, realizzare ribassato, ma anche rientrante e... nella stessa finitura dell'anta.

 

Piccole, grandi differenze

Ti sembreranno piccole cose ma ti assicuro che fanno la differenza: in questo modo lo zoccolo "sparisce" e valorizza ancor di più la tua cucina, che diventa una sorte di monolite.
Insomma curiamo anche piccoli particolari che sembrano trascurabili che che cambiano l'effetto finale in modo pazzesco!

Il costo? se confrontata ad una cucina industriale di buona qualità spenderai meno di un 10% in più. 

Cucine: la cura dei dettagli

9. La cucina e l'ergonomia

 
Sei alta o bassa?

Un altro fattore importante, quando si progetta la cucina, è l'attenzione agli aspetti ergonomici. Con questo termine si intende il rapporto dell’uomo con gli oggetti che utilizza e lo spazio dove vive e lavora. Più ergonomici sono gli oggetti con cui ci rapportiamo e più facile sarà usarli. Ma quando parliamo di ergonomia dobbiamo riferirci a te, non ad una "persona ideale".

 

La cucina la userai TU

Pensaci, la cucina è il luogo dove svolgi la maggior parte delle azioni quotidiane, è necessario muoversi in questo spazio liberamente e senza affaticarsi. Un bravo progettista ti saprà consigliare le posizioni dei cassetti, la forma delle maniglie, l'apertura delle ante. È facile farsi prendere dall’estetica del prodotto esposto ma è importante approfondire gli aspetti che consentono di lavorare bene in una cucina, senza assumere posizioni scorrette che a lungo andare sono dannose per la tua salute.

 

Prese elettriche facilmente raggiungibili

Le nuove tecnologie ci aiutano molto in questo, abbinando la comodità al design. Un esempio di pura praticità, che nei nuovi modelli si lega sempre di più al concetto del bello, è la torretta integrata al piano cucina in gres.
Una soluzione intelligente per la disposizione delle prese elettriche che ti agevolerà nella preparazione dei cibi, nascondendo i cavi sotto al coperchio senza schiacciarli: ordine e funzionalità in cucina!

Grazie ai moduli intercambiabili potrai scegliere la tipologia delle prese, combinando prese elettriche ad entrate USB per la carica del telefono o dell'ipad da cui stai seguendo un video ricetta.

Nuova torretta integrata nel piano cucina, Nogarole

Cucina moderna in gres, laccatura e dettagli blu

 

10. Cassetti e cestoni nella cucina

Sono gli spazi più comodi! Ma vanno progettati bene.
I cassetti-cestoni che uso io (e quelli che ti consiglio di usare) sono sia quelli da 90 cm che da 120 cm, hanno guide molto robuste che consentono uno scorrimento leggero e silenzioso, sopportano carichi fino a 70 kg e hanno sponde laterali che evitano la fuoriuscita del contenuto.

Anche i cassetti, come i cestoni, devono essere dotati di fermo di fine corsa e di richiamo automatico di chiusura. I nostri cassetti sopportano carichi di 40 kg.: accertati che anche quelli che comprerai abbiano questa portata.

cassetto attrezzato in una cucina a vicenza
Il cassetto attrezzato, in legno, per le posate in una cucina a Vicenza

Dato che siamo in argomento: il cassetto porta posate mi piace che sia una piccola gioia ogni volta che lo si apre. Per questo io progetto già la suddivisione degli spazi per le posate e faccio realizzare artigianalmente in legno i divisori.

Niente plastica, per favore :)

Moderna cucina in un open space

11. Noi ti consigliamo di utilizzare la CAPPA BORA, perché? 

Nelle nostre cucine spesso vedrai inserita la cappa bora, perché? E dove dove butta fuori l’aria la cappa? Abbiamo dedicato un articolo ad approfondire i motivi per cui ci piace questo sistema (Cappa aspirante Bora per cucina) ma ti anticipo che l’aria viene espulsa nello zoccolo. Noi prevediamo uno zoccolo fresato (nel caso dell’isola viene fresato lo zoccolo dell’intera isola) in modo che ci sia un bel passaggio di aria. Non preoccuparti: niente bruttissime griglie come nelle cucine standard.

Il vantaggio maggiore dato dal piano cottura con cappa integrata BORA è la possibilità di posizionarla dove si vuole: non sei più limitato dal posizionamento di una ingombrante e antiestetica cappa, vengono meno molti dei limiti posti al design della cucina potendo, così, avere il tuo angolo cottura anche sulla stesso bancone da cucina se vuoi!

Cucina su misura in legno e gres, Vicenza

12. Una cucina con la schiena dritta! 

Alcune cucine (anche le nostre!) hanno le schiene da 10 mm altre utilizzano schiene da 3 mm (molte, per non dire quasi tutte…).

Una schiena da un centimetro rimane diritta nel tempo e non si deforma. Il risparmio, da uno spessore all’altro, è di pochi euro al metro quadrato, parliamo di meno di 30 euro per l’intera cucina. Ma per chi fa centinaia o migliaia di cucine può essere interessante limare anche questi piccolissimi costi. Per questo è così frequente trovare lo schienale a spessore ridotto.

Cucina in gres grigio e legno chiaro, Vicenza

13. Piedini o piedoni? L’importanza di sostenere una cucina

I piedini che sostengono la tua cucina (ed anche tu se decidi di sedertici sopra) hanno un portata. Dato che le nostre cucine hanno il piano in grès, e ti assicuro che è davvero pesante (se non ci credi guarda le facce rosso acceso dei nostri colleghi quando lo trasportano all’interno…), noi ti consigliamo di utilizzare piedini che resistano ad un carico di almeno 150 KG. Dei piedini così performanti fanno la differenza sia a livello strutturale sia di facilità di regolazione. Quelli che trovi generalmente nel mercato sono meno robusti: anche qui, prima di comperare, fai una verifica.

Una cucina moderna dai toni caldi

14. Ante normali o ante rientranti?

Dobbiamo confessare che ci piacciono un sacco le ante rientranti, perché ti lasciano una libertà d’azione impagabile finchè lavori in cucina. Chiaro che se scegli le ante rientranti devi considerare alcune accortezze: ad esempio, il cartongesso a soffitto va tenuto a 2 cm. di aria dalle colonne, mentre se le ante sono normali va tenuto ad 1 cm. di aria.

Le ante rientranti, tuttavia, oltre ad essere estremamente pratiche, donano allo spazio stile e modernità.

Cucina a filo in bianco assoluto

15. Chiusura delle basi della cucina

Quando scegli una cucina, oltre ad aprire le ante e guardare all’interno della base, fai un'altra cosa: chinati e guarda se la base è chiusa nella parte superiore. Aspetta, non la base sotto al piano cottura! Quella ovviamente va lasciata aperta. Ma le altre basi? Sono completamente chiuse e sigillate oppure sono aperte? Anche qui vedrai che spesso rimangono aperte. Il motivo? Sempre lo stesso: un risparmio di pochi euro che però ti farà entrare polvere, umidità ed insetti all’interno. Pochi euro in più ed al posto della ridicola catenaria da 5 cm. Dietro e davanti, avrai una base perfettamente chiusa e protetta.

Senza contare la maggiore solidità dell’insieme del mobile.

Una cucina chiara e minimale

Maniglie esterne, a gola o in finitura?

Lo stile che sceglierai per la tua cucina influenzerà tutti i componenti dell'arredo ed in questo paragrafo scopriamo le diverse soluzioni esistenti per le maniglie di ante e cassetti.

  • Maniglie a vista
    Sporge rispetto all’anta quindi avrai sempre un elemento a vista che risulta sicuramente meno elegante e moderna ma perfetta per uno stile classico o industriale. Sceglierai la forma e la finitura della tua maniglia che potrai abbinare alla rubinetteria o ad altri elementi della cucina.
     
  • Maniglia incassata
    Se sceglierai questo modello l'anta sarà fresata nella porzione in cui viene incassata la maniglia, in questo modo sarà tutto a filo con l'arredo e non avrai elementi sporgenti.
    In realtà questa non è una vera e propria maniglia ma un rivestimento della fresatura dell'anta che nelle nostre cucine su misura puoi comunque sceglierne le dimensioni e le finiture, sempre abbinabili agli altri componenti della cucina.
     
  • Maniglia a gola
    La più scelta dai nostri clienti è proprio questa comodissima soluzione in cui l'anta viene sagomata con un'inclinazione tale da permetterti di prenderla semplicemente con le dita ed aprirla grazie a questo bordo inclinato prensile.
    Questa maniglia va a scomparire con il resto della superficie essendo parte integrante dell'anta ed avendo la stessa finitura: una pulizia e coerenza unica.

3 tipologie di maniglie in cucina

Cucina elegante in gres bianco e colonne in legno

Cucina in bianco e grigio

Arredamento cucina su misura in gres e legno, Vicenza

Cucina in stile classico a Vicenza

Cucina moderna contemporanea a Vicenza

Una moderna cucina bianca ad Arzignano (Vicenza)

Cucina moderna a centro stanza, Vicenza

Cucina su misura in legno e gres effetto metallo

Cucina su misura in laccatura verde e gres effetto corten

Cucina artigianale bianca e nera

Cucina su misura in fase di realizzazione

Cucine moderne: una realizzazione a Schio

Cucina realizzata su misura per una abitazione esistente

Cucina moderna stile industrial a Vicenza

Cucina in legno e gres nero

Grazie per aver letto l'articolo!

Grazie per aver letto questo articolo, spero ti sarà utile per realizzare la tua bellissima nuova cucina! 
Se abiti a Vicenza o a Verona vienimi a trovare nel negozio Pellizzari di Costo di Arzignano, ci divertiremo a progettarla assieme e prometto che rispetterò il tuo budget di spesa. 

Ma... a proposito di spesa: ti stai chiedendo quanto costa una cucina?
Trovi alcune i prezzi delle nostre cliccando qui.

Qui sotto trovi, invece, il modulo per fissare un appuntamento...  ti aspetto, ciao! 

 

Progetta la tua cucina con Chiara, scrivile qui!

Per fissare un appuntamento in una delle nostre sedi a Gambellara o Costo di Arzignano, in provincia di Vicenza, compila il seguente modulo e ti ricontatteremo entro breve.

Dove vuoi fissare l'appuntamento?
Quando?
Mi interessa
Scegli i settori per i quali vuoi chiedere informazioni cliccando su quelli che ti interessano.
Puoi specificare i dettagli della tua richiesta scrivendoli qui sotto:
 
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.
CAPTCHA

RUOLO: Titolare, responsabile showroom, consulente e progettista di case complete
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2000
MOTTO: La vera partita si gioca sulla realizzazione. È lì la sfida reale.

 

 

 

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.
CAPTCHA

Forse ti potrebbe interessare...

  • Ristrutturazione chiavi in mano per una casa a Tezze di Arzignano (Vicenza): living deciso, cucina moderna e bagni dai materiali naturali con studio dell'illuminazione.

  • Greta e Guido analizzano come la boiserie, rivestimento dalle origini antichissime, possa essere una soluzione attuale e preziosa anche nei bagni moderni. Tipologie, finiture e dettagli tecnici per rivestire il tuo bagno con la boiserie!

  • In questa casa ad Alonte (Vicenza) abbiamo realizzato la scala esterna in pietra di prun bianca, tutte le foto nella gallery infondo all'articolo.