La cucina moderna: 10 errori da non fare

03/02/2019 - 21:09
Argomento Wiki
Cucine

10 errori nella progettazione della cucina

Stai acquistando la tua nuova cucina? Hai dei dubbi sul progetto o sui materiali che ti stanno proponendo? Vuoi evitare di compiere errori nell'acquisto della cucina? 
Sei sulla pagina giusta!

Qui troverai una serie di errori piuttosto comuni che si commettono quando si acquista una cucina. Mi chiamo Chiara Pellizzari e sono una "interior personal designer". Nel mio lavoro devo cercare di capire le esigenze del cliente e trasformarle in un progetto su misura. 

I suggerimenti che ti scrivo sono frutto della mia esperienza e dei miei errori. Spero ti siano utili :) 

Ah, ultima cosa, se vuoi contribuire a questo contenuto scrivimi nei commenti in fondo all'articolo suggerimenti, critiche, domande, e - perché no - anche errori che tu hai compiuto e che vorresti rendere pubblici per evitare che altri li compiano. 

Grazie in anticipo per il tuo contributo! 

 

1. Realizzare un piano cucina alto 85 centimetri

L’altezza standard del piano di lavoro in una cucina è di 85 cm. Ma questa misura è ormai troppo bassa per la maggior parte delle persone, quest’altezza costringe ad assumere posizioni scorrette e dannose per la schiena. È un errore tanto comunque quanto facile da evitare. 

2. Realizzare un piano cucina profondo 60 centimetri

Il piano lavoro profondo 60 cm è ormai superato. Evita questo errore e scegli per la tua cucina la profondità 70 cm permette di lavorare con uno spazio maggiore, maggior visuale e inoltre dà la possibilità di abbassare il pensile fino a 48 cm dal piano, rendendo più visibile e accessibile il contenuto.

3. Progettare dei pensili cucina troppo profondi

I pensili della cucina se troppo profondi diventano troppo vicino al viso e provocano un senso di costrizione oltre ad ostacolare la visione del piano di lavoro. Un piano più profondo (vedi errore n. 2) ti permette di tenere i pensili alla giusta distanza. 

4. Posizionare la cappa all'altezza della fronte

La cappa in cucina viene tradizionalmente posizionata all’altezza della fronte della persona obbliga a chinarsi e ad assumere una posizione scomoda per osservare le pentole. Evitare questo errore è facile: oggi esistono cappe a scomparsa o ad altezze varie. 

5. Utilizzare le ante battente per i pensili

I pensili tradizioni con anta a battente vengono spesso lasciati aperti quando si cucina, diventando pericolosi per chi si muove. Evitiamoli. Ci sono aperture di ogni tipo! 

6. Non mettere l'illuminazione nelle colonne dispensa

Le colonne dispensa senza illuminazione sono scomode. Non si trovano gli oggetti perché la luce proveniente dalla stanza è alle nostre spalle con il risultato. 

7. Arretrare lo zoccolo troppo poco

Quasi tutte le cucine vengono installate con uno zoccolo arretrato di due o tre centimetri rispetto alle ante. Troppo poco!  Lo zoccolo se non è sufficientemente arretrato obbliga a stare con i piedi indietro e il busto in avanti in una posizione che sforza i muscoli della schiena.

8. Vani poco o male attrezzati

Per migliorare la qualità del lavoro in cucina io metto una cura particolare nell'organizzazione di pensili, ante e cassetti. 

9. Vani male illuminati

Anche pensili, cestino ed ante vanno illuminate adeguatamente. In cucina è importante trovare velocemente il sale ed anche gli spaghetti della giusta misura. 

10. Usare materiali sbagliati

Un materiale sbagliato nel piano, nel rivestimento cucina o nelle ante pregiudica la durabilità della cucina. Durabilità fa rima con qualità ma anche con ecosostenibilità: se vuoi fare un favore all'ambiente non spendere poco per mobili che durano poco e diventano montagne di rifiuti. Scegli materiali più durevoli: spenderai un po' di più ma la tua cucina rimarrà bella a lungo. 

A proposito di questo ultimo punto ti consiglio di proseguire leggendo:

La cucina moderna: quali materiali?

 

Specializzazione: ristrutturazioni chiavi in mano di case, negozi ed uffici, compreso l'arredamento living, cucine e luci.

Commenti

buongiorno
sono molto indecisa sull altezza del piano che ho acquistato per comporre la mia nuova cucina.
cucina a L piccola con ante touch bianche matt e piano continuo in finto marmo - un materiale super evoluto. La proposta è 12 mm o 30 mm. mi piace alto ma con la cucina cosi piccola temo si veda troppo e basso è piu design. Consigli?
grazie !!

10/28/2019 - 16:27 - eleonora tremolada

Ciao Eleonora, 

un piano in grès da 12 mm. è decisamente più di design, come scrivi anche tu. Ti consiglio senza dubbio quello! 

grazie per la domanda, ciao!

 

11/03/2019 - 20:08 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Fratelli Pellizzari è lieta di invitarTi, in collaborazione con Bisazza, ad un percorso formativo nel mondo dei pavimenti e dei rivestimenti.
    Una giornata all'insegna della progettazione e decorazione, in cui si andranno ad analizzare tutti gli aspetti tecnici che permettono di realizzare lavori a regola d'arte!

  • Questo bagno è stato pensato per essere avvolgente come un tessuto, in un alternanza di colori. 
    Niente è stato lasciato al caso, nemmeno il soffitto che, nella parte del mobile e dei sanitari,  è ribassato e rivestito. 
     

  • Sapevi che, grazie ai grandi formati, le piastrelle di grès possono essere usate per realizzare dei tavoli? Scopri in questa gallery dei fantastici tavoli da zona giorno realizzati con le grandi lastre in ceramica.