Rendere abitabile un sottotetto

02/24/2020 - 18:16

In questa casa a Montemezzo c'era un sottotetto da rendere abitabile: una sfida a cui abbiamo fatto fronte così!

Argomento Wiki
Bagno in mansarda

 

In questa abitazione a Montemezzo, dove abbiamo realizzato i pavimenti della zona giorno e della zona notte, i clienti ci hanno chiesto di poter sfruttare la superficie della soffitta.

Eravamo in presenza di un solaio grezzo e non planare, non potevamo eseguire un massetto tradizionale per non appesantire troppo il solaio. Il nostro studio tecnico interno ha scelto di eseguire un sottofondo a secco di basso spessore e di minor peso rispetto ad un sottofondo tradizionale.

Specializzazione: Responsabile tecnico di cantiere

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Come rimodernare un soggiorno? Creando un controsoffitto in cartongesso, applicando una carta da parati floreale e illuminando la parete con faretti a led. Scopri tutti i dettagli in questo articolo!

  • La quantità di piastrelle da ordinare è una questione molto più importante di quello che sembra. Un numero insufficiente potrebbe trasformarsi in un grave problema se il tono della fornitura di completamento non è lo stesso di quello con cui si è già piastrellata buona parte dell'abitazione. Per evitare questi problemi occorre calcolare bene la quantità di piastrelle necessarie. Ma quante piastrelle vanno ordinate? che percentuale di spreco - o sfrido - bisogna ipotizzare? 

     

  • Il bidet ha dei trascorsi tribolati: guardato con diffidenza in passato, quando era usato solo nei bordelli, boicottato nei paesi anglosassoni, minacciato dai wc ipertecnologici odierni e dalle esigenze di spazio nei bagni da ristrutturare... È destinato a finire nei musei della ceramica?